I MIEI FILM

Il buio oltre la siepe: la mia recensione

IL BUIO OLTRE LA SIEPE

Ho visto poco tempo fa questo film insieme a mia figlia. Io l’ avevo già visto quando ero più giovane e mi ricordavo che mi era piaciuto molto, ma anche mia figlia è rimasta colpita dalla trama e dagli ideali che il film trasmette.

SCHEDA TECNICA

Titolo: Il buio oltre la siepe

Titolo originale: To kill a mockingbird (uccidere un usignolo )

Tratto dal romanzo della scrittrice statunitense Harper Lee

Personaggi principali:

Gregory Peck – Atticus Finch

Mary Badham – Scout Finch

Phillip Alford – Jem Finch

Robert Duvall – Boo Radley

Brock Peters – Tom Robinson

James Anderson – Bob Ewell

Collin Wilcox Paxton – Mayella Violet Ewell

Premi vinti:

Premio Oscar : miglior attore –  Gregory Peck

migliore sceneggiatura non originale

migliore scenografia

Golden Globe: migliore attore in un film drammatico –  Gregory Peck

miglior film promotore di amicizia internazionale

migliore colonna sonora

Festival di Cannes: premio Gary Cooper –  Gregory Peck

David di Donatello: miglior attore straniero – Gregory Peck

CURIOSITA’

  • Mary Badham, la bambina che interpreta la figlia di Atticus Finch, e Gregory Peck sono rimasti sempre in contatto fino alla morte dell’ attore e lei ha sempre continuato a chiamarlo Atticus.
  • Robert Duvall per interpretare il tormentato Boo Radley  è dovuto stare al completo riparo dal sole per 6 settimane.
  • L’ AFI ( American Film Institute ) ha inserito il film al 25° posto nella classifica dei migliori 100 film statunitensi di tutti i tempi.
  • Sempre l’ AFI ha inserito questo film anche nella lista ” AFI’ s 100 Years… 100 Cheers ” dietro ” La vita è meravigliosa “.
  • Atticus Finch è stato giudicato il più grande eroe cinematografico del XX secolo.

( fonte Wikipedia )

 

IL BUIO OLTRE LA SIEPE: trama e recensione.

 

Il film è ambientato negli anni ’30 in una piccola cittadina dell’ Alabama, Maycomb:  Atticus Finch è un avvocato che vive lì insieme ai suoi due figli.

E’ un uomo tutto di un pezzo, disposto a difendere la verità e la giustizia anche a costo di farsi nemica l’ intera città.

Un giorno gli viene affidata la difesa di un giovane di colore accusato di aver violentato una ragazza bianca.

Durante il processo Atticus Finch riesce a dimostrare l’ innocenza del ragazzo, ma la giuria lo condanna ugualmente.

Atticus, inoltre, riesce ad individuare il vero colpevole delle violenze: è Bob Ewell, il padre della ragazza, che per questo giura di vendicarsi.

Parallelamente al processo nel film seguiamo le  giornate dei figli di Atticus durante un’ estate caldissima.

I ragazzi sono attratti ed impauriti dalla casa dei loro vicini, dove si dice che viva un essere spaventoso.

Una sera, dopo la fine del processo, i due fratelli stanno rientrando a casa dopo una festa e vengono aggrediti da Bob Ewell che cerca di vendicarsi dell’ avvocato.

Un uomo misterioso interviene in loro difesa e lo uccide.

Scopriremo alla fine che quell’ uomo è proprio la figura misteriosa che abita nella casa dei vicini: non è un mostro, al contrario è un uomo buono, con dei disturbi mentali, che veglia sui ragazzi perché si è affezionato a loro.

 

Cosa possono imparare i ragazzi da questo film?

Il senso del dovere e della giustizia, il fatto che prima di giudicare le cose bisogna conoscerle, la difficoltà ma anche la bellezza di avere dei valori e di combattere per loro.

 

Gregory Peck è uno dei miei attori preferiti e in questo film dà una delle sue migliori interpretazioni: asciutta, vigorosa e capace di farci entrare nel mondo di Atticus Finch facendocelo sentire amico. Non per niente con questo ruolo ha vinto l’ Oscar come miglior attore.

Il mio giudizio: CONSIGLIATISSIMO!

 

Al prossimo film,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi